Nasce la Pro Loco Vigo di Fassa

by / 0 Comments / 394 View / 26 maggio 2016

In questi giorni si fa un gran parlare della nuova Proloco di Vigo di Fassa che è appena nata ed alla quale mi è stato anche chiesto di farne parte. Per rispondere a tutte le domande ed informazioni è appena uscito un comunicato stampa ufficiale sulla sua nascita.

Nasce la Pro Loco Vich – Vigo di Fassa

Grande novità quest’estate a Vigo di Fassa, nasce una nuova Pro Loco! La Pro Loco Vich – Vigo di Fassa che si occuperà della organizzazione degli eventi sul proprio territorio. Fino adesso gli eventi nel paese, come in tutti i paesi della Val di Fassa ed in gran parte dei paesi del Trentino, sono sempre stati gestiti direttamente dai singoli comitati manifestazioni. I comitati a loro volta sono costituiti dal consiglio comunale al governo in quella legislatura.

La nuova Pro Loco porta una serie di vantaggi molto importanti: è possibile avere agevolazioni di carattere economico da enti pubblici e da privati, come contributi dalla Provincia di Trento, ma ha anche dei vantaggi amministrativi come i servizi offerti dalla Federazione delle Pro Loco, quali i servizi assicurativi a costi contenuti per i membri della Pro Loco e aiutare nell’adempimento burocratico per la richiesta di autorizzazioni varie, SIAE, ecc..

Tutto questo era veniva spiegato nella 1° assemblea pubblica sul tema, di giovedì 12 maggio 2016 a Vigo di Fassa in presenza del Sindaco Leopoldo Rizzi di Vigo di Fassa. Il lavoro portato all’attenzione dei presenti era iniziato un anno prima, già a luglio 2015. Lo stesso Sindaco Rizzi aveva  analizzato le ipotesi possibili per poi decidere e  volere, primo in valle di Fassa, la “Pro loco” quale strumento idoneo, negoziato con gli uffici della provincia, studiandone il relativo percorso di attuazione, ancora in itinere per molti aspetti tecnici – amministrativi.

Hanno capito e seguito fin da subito con entusiasmo le scelte del Sindaco, l’intera Giunta (il vice sindaco Enrico Battisti, l’assessore al turismo Isabella Casari e Rasom Francesco) mentre il Consigliere Marco Pellegrin ha seguito con cura e diligenza i rapporti con Trento, mantenendo costantemente informato il Sindaco Rizzi, in merito all’evolversi dei rapporti con il presidente della Federazione delle Pro Loco del Trentino Enrico Faes e del direttore della stessa federazione Ivo Povinelli.

Nella prima assemble a sono state sollevate alcune richieste di spiegazioni sulla natura della Pro Loco, che sono stati ampiamente chiariti e spiegati da Enrico Faes e Ivo Povinelli, rispettivamente presidente e direttore della Federazione delle Proloco Trentine, nonchè dal sindaco del paese.

E’ importante sottolineare quale sarà il compito di questa Pro Loco. La definizione di Pro Loco proviene dal latino e significa letteralmente “A favore di un luogo” e sono associazioni locali, nate con scopi di promozione e sviluppo del territorio. Norme di carattere regionale ne stabiliscono l’appartenenza o meno all’Albo regionale o provinciale, valutata la presenza di determinati requisiti. La prima Pro Loco in Italia è nata nel 1881 a Pieve Tesino, proprio in Trentino-Alto Adige, allora territorio dell’Impero austro-ungarico.

La Pro Loco può generare benessere alla comunità, proprio perchè lo si fa senza profitto, visto che è fondata sul lavoro del volontariato ed è finalizzata al bene continuativo della località. Inoltre la costituzione di una Pro Loco scinde nettamente il legame politico tra il comune ed i volontari della Pro Loco stessa, eliminando in questo modo ogni conflitto di natura politica dalla gestione di promozione turistica.

Il Sindaco ha ribadito forte apprezzamento per il lavoro fatto dal Comitato manifestazioni nel contempo ed ha ribadito che per motivazioni tecniche amministrative, suggerite dalla stessa Provincia, diventava  opportuno trasformarsi in Pro Loco. Lo stesso Sindaco aggiungeva che le Pro Loco erano pure lo strumento idoneo per assicurare i volontari che in questa fase di avvio vedrà il Comune sobbarcarsi del costo delle polizze di ogni nuovo iscritto, così come l’assistenza tecnica-contabile attraverso uno Studio contabile, cosicchè il volontario e la Pro Loco si troveranno ad operare in una situazione giuridicamente ottimale.

Quindi è stata attuata una trasformazione, diciamo esclusivamente tecnica, da Comitato Manifestazioni a Pro Loco al quale faranno probabilmente seguito altri Comuni della Val di Fassa dove si è già costituita prima di Vigo, la Pro Loco di Soraga, ma che per ora non ha aderito alla Federazione provinciale.

In data 19 maggio 2016, veniva fatta una 2° assemblea, costituente, aperta dal Sindaco che illustrava la situazione ai presenti, spiegando natura e funzione della Pro Loco sotto altre angolazioni, per poi passare la parola alla lettura dello statuto sempre con la presenza del presidente Enrico Faes ed direttore Ivo Povinelli della Federazione delle Pro Loco del Trentino. Si è quindi costituita la Pro Loco Vich – Vigo di Fassa con i suoi soci fondatori presenti in aula. Un momento storico per il paese di Vigo che ha adesso un nuovo mezzo per promuovere il suo prezioso territorio. Durante l’assemblea costituente è stato eletto il direttivo all’unanimità che a sua volta in una assemblea successiva del direttivo ha eletto, Presidente Marco Pellegrin, vice presidente Anton Sessa e il segretario (non nel direttivo) Isabella Casari.

Le manifestazioni per l’estate 2016 sono già state organizzate grazie al lavoro di Marco Pellegrin ed Isabella Casari (assessore al turismo del comune di Vigo di Fassa), ma sta ora alla nuova Pro Loco promuovere, gestire e portare avanti nuovi progetti ed iniziative.

Sono in fase di ultimazione il sito della Pro Loco Vich – Vigo di Fassa (www.prolocovigodifassa.com) ove sarà pubblicato lo Statuto, le modalità per diventare soci, i verbali d’assemblea e tutto quanto concerne la vita della Pro Loco, mentre tutte le manifestazioni e gli eventi del paese saranno pubblicati sul sito storico www.entornvich.com (anch’esso in rifacimento) e che prende il nome dalla manifestazione più importante ed apprezzato del paese, appunto Entorn Vich.

Per parte del nuovo direttivo non possiamo fare altro che invitare la popolazione di Vigo di Fassa ad aderire alla Pro Loco della comunità ed invitare gli ospiti che arriveranno durante la prossima stagione turistica a partecipare non solo agli eventi da noi organizzati, ma soprattutto a visitare il paese che ha tante cose meravigliose da offrire e che saranno messe alla luce grazie alla nuova Pro Loco Vich – Vigo di Fassa.

Ufficio Stampa Pro Loco Vich – Vigo di Fassa

Your Commment

Email (will not be published)

1 + 20 =