Raduno Fassa Forum 2013

by / 10 Comments / 207 View / 18 ottobre 2013

Oggi vi parlo del Fassa Forum. Un forum nato 9 anni fa sotto il nome iniziale di ForuMeteo (vista la mia passione per la meteorologia) e trattando la neve della Val di Fassa, di carne al fuoco c’è n’era tanta. Ma proprio perché la location era la Val di Fassa presto gli argomenti di interesse generale superavano quelli della meteorologia. Fu così che in breve tempo nacque FassaForum (www.fassaforum.com). Fu subito un successo, tanti iscritti e tanti forumisti che scrivevano delle proprie esperienze.

Una sorta di Social Network (di per se i forum sono stati i primi Social Network complessi presenti nel web) con una semplice regola che chiedevo a tutti gli iscritti: quella di usare un Avatar (un logo, simbolo o immagine) che li rappresentasse, ovvero una loro fotografia e non un logo, cartone animato o altro simbolo grafico qualunque. Tutto questo per rendere il forum più umano, così dietro ad un post scritto c’era una faccia, quindi una persona e non un simbolo grafico. Una regola elementare, ma che è alla base del successo del mio forum e dei Social Network più diffusi.

Con il passare degli anni i forumisti hanno voluto incontrarmi, conoscermi e scambiare opinioni dal vivo. Da lì ad organizzare i primi incontri di gruppo il passo è stato breve. Infatti già nei primi anni si sono organizzati incontri tra i forumisti in Val di Fassa, specie durante la stagione estiva. Nel 2008 però è nata l’idea di creare un incontro chiamato anche “Raduno“, anzi “Mega Raduno“, ovvero un week-end dedicato solo a noi del FassaForum, dove conoscerci ed incontrarci. Fu così che nell’autunno 2008 nasce il primo Raduno ufficiale, il Mega Raduno Autunnale. L’autunno fu scelto per i suoi colori (tutti appassionati di fotografia), la sua pace, la valle tutta per noi, senza il via vai dei turisti “ordinari”. Infatti chi da anni frequenta la valle e quindi il Fassa Forum non è più classificabile come semplice turista, ma come chi la valle la vive in maniera completamente diversa.

E siamo così giunti alla sesta edizione del Raduno Autunnale del FassaForum (se contiamo però tutte le volte che in un anno ci incontriamo, a volte anche più numerosi che durante i raduni ufficiali, avremo superato sicuramente 50 raduni 🙂 ). A pochi giorni dalla conclusione di questo raduno, proprio oggi, sul giornale l’Adige esce anche un articolo scritto dalla nostra amica Federica Giobbe (che peraltro ha conosciuto la Val di Fassa attraverso il Fassa Forum) e che ringrazio, riportando il suo articolo qui sotto:

Un raduno davvero coi fiocchi quello organizzato dal web master e fotografo Anton Sessa che grazie alla sua idea pionieristica, nata otto anni fa prima del boom dei social network, è stato in grado di  realizzare  un nuovo ed originale modo di divulgare le informazioni inerenti alla valle ladina, creando una rete di divulgazione aperta a tutti grazie ad un forum davvero speciale www.fassaforum.com; un luogo virtuale  dove amanti della montagna e della Val di Fassa, con interessi e passioni comuni per le Dolomiti e per la fotografia, da anni si confrontano non solo via web ma anche fisicamente, incontrandosi in raduni locali ma anche fuori porta. FassaForum non è quindi solo un contenitore di informazioni, è anche una fonte inesauribile ed in continuo aggiornamento di novità sulla valle ladina, che spaziano dalle passeggiate, ai trekking più impegnativi, dalle ferrate, alla meteorologia, dalle ciaspolate, allo sci, dalle webcam agli incontri organizzati, ma è soprattutto una grande famiglia. “il Fassa Forum è un vero e proprio momento di incontro che ha creato nel tempo solidi e reali legami d’amicizia tra i vari forumisti” racconta Sessa. ”Ho ideato questo Forum proprio per presentare la mia valle e, nel giro di pochi anni, è diventato un vero punto d’incontro di persone che man mano hanno imparato ad apprezzare sempre più la Val di Fassa, innamorandosi di lei”. Un miracolo tutto Italiano quindi, visto che il sito vanta poco più di 1.500 iscritti provenienti da tutta Italia e ha un numero di aderenti sempre in netto aumento. “Ho conosciuto questo forum per caso nel gennaio del 2005 cercando informazioni sulle mie ferie a Vigo di Fassa” racconta Stefano Maioglio, uno dei primi iscritti al sito. “Come è capitato a molti dei più dei mille iscritti, inizialmente mi ero riproposto di curiosare ed attingere alcuni nozioni su posti, camminate, rifugi della valle, o semplicemente vedere le migliaia di foto inserite dai forumisti nelle varie stanze presenti. Poi poco alla volta, ho iniziato ad interagire con il forum e in quel preciso istante ho iniziato a conoscere, anche se solo virtualmente, molti iscritti che avevano la mia stessa malattia, quella che ormai noi forumisti chiamiamo “Fassite”: una specie di saudade che colpisce chi abbandona la valle dopo un periodo di vacanza. Come per una strana alchimia, persone mai viste delle quali non sappiamo nemmeno il timbro di voce e viste solo con un piccolo avatar, al momento del primo incontro ci si sente amici di vecchia data, quasi compagni di scuola, ecco questo rende il Fassa Forum diverso da tutti gli altri forum nella rete.” E su questa scia di fraternità spontanea sono numerosi  i raduni con piccole, medie e grandi adesioni, basti pensare che al raduno di ottobre 2010  i forumisti in ritiro erano più di 70,  provenienti da tutte le regioni italiane e il tutto condito con amicizia, simpatia e allegria. Federica Giobbe

10 Comment

  1. Solo con la condivisione le emozioni raggiungono il loro finale completamento.
    Lunga vita al FF e grazie, sempre, ad Anton per aver creato questa splendida idea.

  2. Ho iniziato a scrivere sul vecchissimo forumeteo, che era il forum di dolomitimeteo e da lì poi ho iniziato a conoscere tanti degli amici(molti virtuali) e che sono diventati reali partecipando a due raduni del subentrato fassaforum. L’emozione di aver partecipato e scritto resta sempre intatta come la prima volta e quando incontro forumisti (ad esempio nei raduni estivi) sembra di essere a contatto con gente conosciuta da tempo (anche quando non lo è) e si instaura subito un clima di festa e allegria. Difficile spiegare con poche parole davvero come ormai partecipare alle discussioni e restare in contatto sul forum è diventata quasi una seconda vita

  3. Per chi, come me, abita cosi’ lontano dalla Val di Fassa, il FassaForum è un meraviglioso strumento per “vivere” un po delle “nostre” montagne 365 giorni all’anno… rendendo piu’ “dolce” l’attesa delle vacanze estive (che frequento da piu’ di 30 anni ).
    Purtroppo….non è che a Livorno sia facile trovare qualcuno con il quale anche solo parlare di montagna in generale….diciamo che per me il forum è un po una sorta di “bar sport” virtuale dove quasi ogni giorno posso scambiare due chiacchiere sulla valle con altri fassamaniaci

    Devo dire, inoltre, che a differenza di molti altri forum, qui si respira aria diversa …. molto piu’ familiare, credo sia proprio l’amore per questi luoghi, la grande passione comune che ha creato questo feeling particolare tra gli utenti.

  4. Come forse per molti ho conosciuto il vecchio FF per puro caso, quando ho iniziato ad usare il computer.
    Mi si è aperto un mondo!!!!
    Pur non avendo mai conosciuto, nè incontrato di persona alcuno degli utenti, oggi posso considerare ciascuno di essi proprio come un amico. gioisco con loro per le conquiste delle vette, oppure mi entusiasmo per un tramonto rosato o per una bella passeggiata effettuata.
    Mi preoccupo anche un po’ quando qualcuno per un po’ di tempo non posta nulla e condivido, con discrezione, le gioie e le fatiche della quotidianità.
    Ogni giorno non posso fare a meno di dare una sbirciatina al Forum: è un appuntamento fisso che non si può saltare!!!!!!!……

  5. Da buon meteofilo di vecchia data, anche io, come Simone, ho iniziato a scrivere sul vecchissimo forumeteo, che era il forum di dolomitimeteo. Da li ho iniziato a conoscere dapprima Anton, che a quell’epoca scriveva e postava magnifiche foto delle Dolomiti sul forum del Meteogiornale, il sito cui collaboravo (e collaboro tuttora). Pian piano, pur con visite in Valle rare e brevi, ho conosciuto anche tanti degli amici forumisti, alcuni sono rimasti virtuali ma molti altri sono diventati reali.

    Ho partecipato a un paio di incontri “ristretti” con figure mitiche del forum, che purtroppo non scrivono più (di ippocrate ed euganeo ho ricordi stupendi, come appassionati di montagna e come persone), e più avanti a due raduni autunnali del subentrato fassaforum. L’emozione di aver partecipato e scritto resta sempre intatta come la prima volta e quando incontro forumisti, come accaduto nei “raduni regionali” liguri con Mari, Annalisa, Stefano, Catia e Alessandro etc., mi sembra di essere a contatto con gente che conosco da sempre e con cui si instaura subito un clima di festa e allegria .

    Frequento poco la valle (ho tanti amici anche in un’altra valle trentina dove non posso fare a meno di tornare … ) ma l’appuntamento con il forum, fosse anche solo per una rapida visita serale e un’occhiata ai reportage delle ultime escursioni, è un rito quasi quotidiano a cui non rinuncio, un modo comunque per parlare di montagna con amici appassionati e per condividere i momenti piacevoli (vedi raccontare le proprie vacanze anche non montane come pure leggere di quelle altrui guardando le relative immagini) e qualche volta anche avere, come appunto è con gli amici veri, un conforto o un consiglio per qualche situazione meno piacevole.

    Direi che il paragone con il bar con cui ritrovarsi con gli amici a fine giornata è azzeccato.

  6. Be il Fassa Forum è mitico!!!

    Mi ero iscritta solo per vedere le foto delle escursioni….ma dopo averle viste era impossibile non dare un cenno di riscontro rispondendo e inserendo a mia volta post nasce naturale la voglia di conoscere i Fassa Forumisti, cosi ho iniziato con ” quelli vicini a casa mia”, Michela di Torza e Annalisa di Borgo val di Taro…. piu’ avanti ne ho conosciuto altri partecipando a mini raduni,
    e poi che bello …..sono riuscita ad organizzare anche io due mini raduni In Liguria….
    il secondo ad aprile 2013 non lo definirei proprio mini, ma un Raduno dato che eravamo in 19…..

    Confermo quanto dice Giesse…è una emozione sempre grande conoscerne di nuovi e rivedere tutti gli altri, ci si diverte sempre perchè si ha voglia di stare insieme, di raccontarci….
    abbiamo in comune la grande passione per la Montagna e non solo….

    L’appuntamento con il Fassa Forum è quotidiano, sul desktop ho salvato il collegamento

  7. Fassa Forum è una strana “realtà” che è riuscita a coniugare virtuale e reale, grazie all’immediatezza di uno strumento che ti permette di aprire una finestra sulla Valle di Fassa a persone che la Valle vera la vivono (sigh…) solo poche settimane all’anno.
    E per tutte queste persone l’appuntamento giornaliero (per molti è quasi la prima cosa e l’ultima cosa che fanno nella giornata) con Fassaforum è segno che questo sito è riuscito a diventare qualcosa di più del semplice contenitore di bellissime foto o di racconti di escursioni.
    Oserei dire che è un contenitore di EMOZIONI che tutti, prima o poi, condividono con gli altri iscritti. E le emozioni non riguardano solo la Valle ma la vita di tutti i giorni (eccezion fatta per gli argomenti politici e di tifoseria sportiva….regola ferrea!).
    Tra alcuni Forumisti si è creata una certa empatia, a volte favorita dall’amore per lo stinco o per contiguità geografica, tra altri una accesa ma sempre corretta rivalità a seconda dell’attrezzatura fotografica.
    Fassa Forum si avvia verso la versione 3.0 e la tecnologia e le fervide idee di Anton contribuiscono a mantenere sempre aggiornata l’interfaccia ma in definitiva sono tutte le persone che stanno all’altro capo della tastiera a rendere questo forum unico.
    Bentrovati in Val di Fassaforum!

  8. Per noi Fassa Forum é il caffè della mattina di cui non si può fare a meno, é la carica che ci sostiene tra un soggiorno dolomitico ed il successivo, é un angolo incantato della nostra vita dove condividere l’amore per la natura e per le Dolomiti! E per noi che abitiamo a 1.000 km dalla valle, Fassa Forum diventa un ponte essenziale che ci porta direttamente nell’idilliaco e quando vogliamo!

  9. Per scrivere quello che mi dà e mi lega al Fassa Forum dovrei copiare molte cose scritte da quelli che mi hanno preceduto, del caffè al mattina il passaggio dalla conoscenza virtuale a quella personale alla visione delle webcam, leggere escursioni che mi portano in luoghi incantati (vedi Antermoia) che difficilmente riuscirò ad andarci personalmente ecc.

  10. Inizialmente ho o iniziato a ”sfogliare” le pagine virtuali del forum, per caso, nella ricerca di indicazioni ed informazioni tecniche specifiche per escursioni, gite, ascensioni, ferrate ecc….
    Ancora non ero registrata e potevo solo leggere, ma non ammirare le foto.
    Mi sono piano piano resa conto che, rispetto ali altri forum o siti o blog che trattano di montagna, Fassaforum aveva un quid in più!
    Rispetto per gli altri forumisti, senso di amicizia e serenità che trapela in ogni post,vero amore per la montagna, la natura e la Valle, scevro da egotismi personali. Ho letto allibita in altri forum di montagna, post con botta e risposta vergognosi, in cui regnavano aggressività, insulti, cattiverie ecc….

    Collegarsi a Fassaforum deve essere un piacere, un momento di gioia per condividere con amici virtuali accomunati dalla stessa passione, quelle emozioni che riscaldano i cuori, ogni qualvolta ci si ritrovi a parlare di Dolomiti!

Your Commment

Email (will not be published)

diciassette − sette =