Inverno positivo in #ValdiFassa nonostante la crisi

by / 0 Comments / 397 View / 15 Maggio 2013

Sono appena arrivati i dati statistici elaborati dall’APT della Val di Fassa circa l’andamento della stagione invernale 2012-2013 in Val di Fassa. Come avevo già intuito sentendo diversi operatori della valle, sembra un andamento tutto sommato positivo, nonostante la forte crisi che sta colpendo il nostro paese in tutti i settori. Ecco il dettaglio (per gentile concessione dell’APT della Val di Fassa):

logofassaL’Area Statistica dell’APT Val di Fassa ha chiuso nei giorni scorsi l’elaborazione dei dati registrati da dicembre ad aprile riportando un valore finale del +0,74% sugli arrivi e -0,75% sulle presenze di valle, rispetto allo scorso inverno 2011/12. Il comparto alberghiero, grazie ai valori maggiormente positivi di Vigo, Pozza e Soraga, chiude con un leggero aumento, in particolare +2,82 sugli arrivi e +1,42 sulle presenze totali, L’inverno ci ha regalato quest’anno abbondanti nevicate da novembre ad aprile che hanno permesso un innevamento ottimale delle piste per tutta la stagione invernale, quest’anno lunga come non se ne avevano da anni. Un andamento più negativo è stato registrato invece dal comparto extralberghiero che vede una flessione del -1,50% sugli arrivi e -3,43% sulle presenze. Per entrambe i comparti notiamo sul valore progressivo da dicembre ad aprile che la flessione maggiore è legata a gennaio, mese con un valore negativo totale di -10,98% sugli arrivi e -8,68% sulle presenze.

Your Commment

Email (will not be published)

tredici − 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.